Come scegliere un ristorante Prato

Ristorante Prato

Scegliere un buon ristorante può sembrare facile ma non lo è se si vive in una città come Prato piena di ristoranti, trattorie e locali di ogni genere e gusto. Non è semplice trovare il miglior ristorante Prato senza prima averli provati con le proprie mani.

Ad ogni modo, se anche leggendo recensioni sui social network o sui portali specializzati o chiedendo ad amici e conoscenti non possiamo essere sicuri della scelta migliore basandoci completamente sul giudizio degli altri che possono forse avere dei gusti personali. In sostanza, se ci hanno segnalato un buon ristorante Prato possiamo soltanto decidere di andarci a pranzo o a cena per scoprire se ci piace o meno.

Ma come trovare un ristorante a Prato che non deluda le aspettative?

Il locale: prima di tutto la pulizia, requisito fondamentale. Se il locale è sporco meglio uscire immediatamente. L’ambiente deve apparire accogliente, senza troppe luci e rumori, gli arredi possono coincidere o meno con il nostro gusto ma deve presentarsi confortevole (sedie e tavoli della giusta altezza e distanziati tra di loro).

L’odore di cucina va bene ma se il ristorante puzza di fumo o di frittura è da escludere. In primo luogo quando si entra in un ristorante bisogna odorare l’aria, se l’odore è cattivo il cibo sarà lo stesso.

Il cibo: naturalmente al ristorante Prato si mangia oltre a conversare e distrarsi. Le portate devono essere invitanti e presentate bene, non in modo disordinato. La cucina dev’essere se possibile ben in vista per vedere la preparazione dei cibi. Il menù dovrebbe includere più opzioni di scelta anche se si tratta di un piccolo ristorante. E’ inammissibile andare al ristorante e sentirsi dire che qualcosa è finito.

Il rapporto quantità/qualità/prezzo è importante: i cibi devono essere oltre che buoni, anche ben cotti e serviti nella giusta quantità considerando anche il numero degli ospiti a tavola, per questo il prezzo dev’essere calcolato in proporzione alla qualità e alla quantità di quello che si mangia.

Educazione e gentilezza: molti trascurano queste qualità ma un buon ristorante Prato deve disporre di personale educato e cortese che accoglie e clienti invogliandoli a tornare nel ristorante e non come se fosse una scocciatura.

Personale esperto ossia in capace di svolgere il proprio lavoro che sia l’accoglienza, o sparecchiare i tavoli evitando di versare la roba addosso ai clienti, che sia informato sulle pietanze servite e per finire una buona pazienza. Il buon servizio spesso è indice di buon ristorante ed il tempo di attesa deve essere ragionevole.

Clienti: nella scelta del ristorante è necessario osservare anche i clienti. Questo aspetto non infuisce sulla qualità del ristorante ma se in un locale ci sono pochi clienti è facile immaginarne il motivo.

Ristoranti Prato: un consiglio

Effettuate una prenotazione o chiamate per avere informazioni sugli orari, sul menù e su tutto quello che vi interessa sapere prima di avventurarvi per poi scoprire che non è il ristorante Prato adatto a voi, eviterete una seccatura. Infine per scegliere un buon ristorante bisogna utilizzare cinque sensi, ma spesso occorre anche il sesto!

Scritto il